TAURINA, GLUCOSIO E INSULINA

taurine
Taurina

 

La supplementazione di Taurina migliora il metabolismo del glucosio e dell’insulina, riportano fisiologi della State University of Campinas su un rapporto pubblicato nel Journal of Nutritional Biochemistry. (1) Nei topi, la Taurina aumenta la secrezione di insulina e aumenta la sensibilità del recettore dell’insulina nei muscoli. Ciò rende la Taurina ancora più interessante per gli atleti di quanto non lo fosse già.

I ricercatori hanno somministrato ai loro animali da laboratorio Taurina in grandi quantità attraverso il loro cibo; l’equivalente umano sarebbe una dose veramente alta: 20-22 g Taurina al giorno. Ma i ricercatori hanno anche eseguito esperimenti in cui hanno esaminato gli effetti di dosi molto più basse di Taurina sul metabolismo dell’insulina.

La figura qui sotto mostra l’effetto della somministrazione endovenosa di glucosio sui livelli di glucosio emico. cerchi neri /caselle: topi ai quali è stata data una quantità esorbitante di Taurina nel loro cibo. Cerchi bianchi /caselle: topi alimentati con mangimi che non contenevano Taurina.

Nella figura sotto a sinistra ai topi è stata somministrata una singola dose per via endovenosa di glucosio; nella figura sotto a destra i topi hanno ricevuto una singola dose per via endovenosa di Taurina e glucosio.

Taurina1.gif

I topi ai quali è stata somministrata la Taurina attraverso il cibo erano maggiormente in grado di gestire il glucosio rispetto ai topi che non avevano ricevuto Taurina. Quello che ha funzionato anche meglio era la somministrazione simultanea di glucosio e Taurina.

La quantità di Taurina che i ricercatori hanno somministrato insieme con il glucosio non era così elevata. Se si converte l’importo per un uomo adulto del peso di 80 kg si otterrebbe una dose di 1,6 g.

L’equivalente orale non sarebbe più del doppio di questo importo.
In un esperimento simile i ricercatori hanno esaminato l’effetto della Taurina sul funzionamento del recettore dell’insulina. I ricercatori hanno somministrato ai topi o l’insulina, o la Taurina o una soluzione salina [Sal], quindi hanno monitorato l’attività del recettore dell’insulina. Figura sotto a sinistra: l’effetto sul recettore dell’insulina nei muscoli. Figura sotto a destra: l’effetto sul recettore nel fegato.

taurineinsulin.gif

La dose di Taurina era circa la stessa utilizzata nell’esperimento descritto in precedenza.

La Taurina potrebbe essere una sostanza interessante per gli atleti che vogliono aumentare il trasporto del glucosio nei loro muscoli durante l’allenamento o le competizioni. Gli atleti di resistenza possono svolgere meglio la loro performance in questo modo e recuperare più velocemente.

Un problema è la tempistica. Assunta per via orale, la Taurina è un nutriente estremamente ‘lento’ da assimilare negli esseri umani. Una volta assunta, la Taurina può richiedere fino a due ore finché possa entrare nel flusso sanguigno …

Gabriel Bellizzi

Riferimenti:

1- http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18708284

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...