Ormone della Crescita: Fatti vs. Falsità

 

hgh-1

E’ dubbio che qualsiasi altro farmaco per il miglioramento delle prestazioni sia stato circondato da tanta mistica ammirazione,  e molta confusione come l’Ormone della Crescita. Il suo costo elevato accoppiata con i suoi effetti cosmetici e di interni unici hanno reso il GH uno dei farmaci più ricercati nel bodybuilding … per non parlare di uno dei più falsificati. Tra i meno informati, è stato spesso visto come un certo tipo di elisir magico in grado di trasformare completamente il corpo dell’utilizzatore nel giro di pochi mesi. Non è raro sentire commenti del tipo “si può mangiare quanto si vuole quando si utilizza GH e senza ingrassare” … o “il GH è la ragione per cui i BB’rs pesano 25 chili di più oggi di quanto non pesassero negli anni 80” (Naturalmente, tutti gli altri fattori rilevanti sono scontati…) … oppure “non si può essere un pro senza l’utilizzo di 15-20 UI di GH al giorno”, etc. Tra gli iniziati, una visione più equilibrata è in genere presente. In realtà, il GH è per certi versi insostituibile.

attachment
Da sinistra: Frank Zane (anni ’70-’80) vs. Markus Ruhl (anni 2000).

 

La sua capacità di indurre la lipolisi, aumentare i livelli di IGF-1, e rafforzare / guarire i tessuti contenenti collagene è senza rivali ma, allo stesso tempo, non è un super-farmaco in grado di aggiungere 15Kg di massa muscolare magra, né sarà in grado di far raggiungere il  6% di grasso corporeo con una dieta di gelato e torta. Quindi, l’Ormone della Crescita è qualcosa che si dovrebbe prendere in considerazione come aggiunta alla propria preparazione ? Entro la fine di questo articolo, sarete in grado di rispondere da soli a questa domanda.

lipolisi

Allora, che cosa fa esattamente il GH? Nella mente di molti, il ruolo più efficace del GH è quello di un agente lipolitico. Ci sono due passaggi principali coinvolti nel processo di perdita di grasso: la lipolisi e l’ossidazione. Il primo passo nel processo è la lipolisi, cioè  il rilascio di acidi grassi dalle cellule adipose nel sangue, al fine di essere utilizzati come fonte energetica. L’ultimo passo è l’ossidazione, che è la combustione (o ossidazione) di tale substrato energetico (acidi grassi) a fini, appunto, energetici.  Il GH aumenta il tasso di lipolisi in base dose dipendente. In altre parole, più ne si utilizza, meglio funziona … fino ad  un certo punto. Se il tasso di lipolisi supera il tasso di ossidazione, la perdita di grasso cesserà, dal momento che tutto il grasso appena rilasciata deve essere bruciato come combustibile. In caso contrario, sarà semplicemente ri-depositato nelle cellule adipose. D’altra parte, l’ossidazione non potrà mai superare il tasso di lipolisi perché appena il fabbisogno energetico del corpo eccede quanto assunto dal cibo che mangiamo, la lipolisi inizierà automaticamente ad avvenire come mezzo per fornire al nostro corpo l’energia necessaria per funzionare. Pertanto, la lipolisi è il fattore limitante nel processo di perdita di grasso.

Fortunatamente, è raro che si venga a creare una situazione del genere in un contesto di perdita di di grasso GH-indotta, dal momento che si dovrebbe assumere una dose molto elevata di GH affinché  questo si verifichi. Parte della ragione di questo è legata al fatto che il corpo è molto più propenso all’utilizzo del grasso nel flusso ematico a fini energetici rispetto a quello depositato nell’adipocita.  Sappiamo per esperienza che il tasso di perdita di grasso continuerà ad aumentare fino ad un dosaggio di almeno 15-20 IU al giorno, oltre il quale viene indicato un rendimenti decrescente evidente della lipolisi.

In genere, quando si utilizza un dosaggio compreso tra le 3-5 UI (i risultati saranno blandi quando si utilizzano meno di 3 UI al giorno, o almeno non in misura significativa), ci vorranno tra i 2-3 mesi affinché la perdita di grasso diventi visivamente evidente. Con l’uso di 5-10 UI al giorno, i risultati arrivano più rapidamente, con miglioramenti visivi notevoli nel giro di  6-8 settimane. A 10-15 UI al giorno, i risultati sono rapidi, con miglioramenti visivi che si manifestano entro 1 mese. Qualunque sia il dosaggio di GH, più a lungo viene utilizzato  il farmaco, più i risultati sulla perdita di grasso si potranno apprezzare…fino ad un certo punto ovviamente.

molecular-structure-of-human-igf-1-dashed-lines-indicate-disulfide-bonds-and-blue_png
Struttura molecolare del IGF-1 umano

Il GH crea anche un ambiente favorevole alla crescita muscolare, aumentando i livelli di IGF-1, che si compie indirettamente segnalando al fegato di aumentare il totale di IGF-1 secreto. Questo è il meccanismo principale attraverso il quale il GH provoca la crescita muscolare, dal momento che la molecola di GH stessa ha poco o nessun impatto sul ipertrofia muscolare. Come con la lipolisi, il GH continua ad aumentare i livelli di IGF-1 in maniera dose dipendente. Ma se ragioniamo in termini di efficacia e costi, si deve mettere in dubbio la logica di usare il GH esclusivamente per questo scopo, dal momento che si possono ottenere aumenti simili nei livelli di IGF-1 utilizzando peptidi secretagoghi del GH o tramite somministrazione di puro IGF-1, che è prontamente disponibile nel mercato odierno per un costo notevolmente inferiore.g2-mod_1

Mike Arnold riporta che, basandosi su un recente lavoro di laboratorio condotto da un medico di primo piano nella comunità del BB, il cui nickname è Alpha6164, quando si somministra una combinazione di ModGRF1-29 & GHRP-2 @ 100 mcg ciascuno, 3X al giorno,  si è riscontrato un  innalzamento del IGF-1 equivalente a quello osservato con  l’impiego di 3 UI di GH al giorno. Tenete a mente che questo è un programma con peptidi secretagoghi del GH piuttosto blando, eppure ha raggiunto un aumento totale dei livelli di  IGF-1 paragonabili all’utilizzo di 3 UI di GH al giorno. In termini di costi, il programma con peptidi secretagoghi del GH verrà svolto con una spesa di circa 60€  al mese, mentre un programma che contempla l’uso di 3 UI di GH al giorno avrà normalmente un costo di circa 200€ al mese. Se questa combo di peptide secretagoghi del GH fosse stata costruita in modo tale da portare le somministrazioni a 4-5x al giorno, avremmo assistito ad un ancora maggiore aumento sistemico dei livelli di IGF-1. A questo punto devo prendere un minuto per sottolineare che non vi è praticamente alcuna differenza tra i livelli di IGF-1 che sono stati elevati dal GH esogeno o attraverso l’azione dei peptidi secretagoghi del GH. Ora, in termini di GH nel siero, la combinazione di peptidi secretagoghi del GH manterrà i livelli di GH solo per circa 90 minuti a iniezione (che è il motivo per cui sono in genere somministrati più volte al giorno), mentre il GH esogeno manterrà i livelli di GH elevati per circa 12 ore per iniezione. Tuttavia, una volta che i livelli di IGF-1 diventano elevati, tali livelli sono mantenuti indipendentemente da come ci si è arrivati, se sono stati raggiunti con l’uso di peptidi secretagoghi del  GH o con GH esogeno. Pertanto, quando si parla di aumento del IGF-1, risultano  di gran lunga più convenienti e ugualmente efficaci da utilizzare i peptidi secretagoghi del GH, almeno fino a quando uno non supera circa le 6-7 UI di GH esogeno al giorno.

igf-1_lr3

Quando iniziamo a confrontare l’esogeno IGF-1 LR3 e l’IGF-1 GH-indotto, ci troviamo di fronte a tutto un altro paio di maniche. Senza alcun dubbio, non solo l’IGF-1 LR3 è significativamente meno costoso da utilizzare rispetto al GH esogeno, ma è una forma più efficiente del IGF-1 e rimane attivo per circa 24 ore dopo l’iniezione. Questo rende più facile mantenere i livelli di IGF-1 LR3 tutto il giorno con una singola iniezione. L’esperienza degli utilizzatori ha mostrato che quando si usano tra i 50-100 mcg di IGF-1 LR3 al giorno, si  verifica una crescita sostanzialmente maggiore rispetto all’utilizzo di GH esogeno. Naturalmente, questo non è un giudizio totale a favore del IGF-1 LR3 rispetto al GH, ma solo un giudizio quantificato in termini di potenziale di crescita. In sede di valutazione sull'”efficacia” globale del GH bisogna ricordare che  stiamo parlando di un composto con numerosi effetti positivi sull’utilizzatore… e ciò non comprende solo la crescita muscolare.  Eppure, se la crescita muscolare è l’unico obiettivo dell’individuo, sarebbe di gran lunga migliore l’utilizzo del IGF-1 LR3 invece del GH esogeno, in quanto è sia meno costoso che più efficace.

collagene-300x164.jpg

Il GH è stato spesso utilizzato come farmaco per accelerare la guarigione e la rigenerazione dei tessuti; una reputazione che è ben meritata. Ciò è particolarmente vero quando si tratta di tessuti contenenti collagene. Il GH è stato clinicamente dimostrato aumentare la produzione di collagene (ancora una volta, su base dose dipendente), che può aiutare la forza e riparazione dei tendini, legamenti e della cartilagine. Ciò è particolarmente utile per quelli che usano AAS, compreso il Testosterone, che portano ad una diminuzione della produzione di collagene. Questa è una delle ragioni per cui gli utilizzatori di AAS sperimentano una percentuale sproporzionata di infortuni rispetto ai non-utilizzatori. Il GH aiuta ad alleviare questo effetto negativo degli AAS, assumendo un ruolo proattivo nella prevenzione degli infortuni. Più di un utilizzatore di GH ha notato che il dolore fastidioso del tessuto connettivo articolare sembra “andare via” quando si usa il GH.

tb-500

Mentre il GH è certamente efficace a questo scopo, nemmeno in questo frangente è insostituibile. Così come altri farmaci possono spesso replicare la perdita di grasso e la costruzione muscolare GH-indotti (anche se a volte attraverso meccanismi alternativi) a un costo inferiore, egualmente  ci sono altre opzioni che possono essere utilizzate per aiutare a la guarigione delle articolazioni, tendini, legamenti, ecc.  Il TB-500, come  è più comunemente conosciuto e del quale ho già parlato in un mio precedente articolo, è una relativamente nuova molecola  aggiunta al mercato dei PED. Finora, secondo i feedback degli utilizzatori, il TB-500 si è dimostrato essere altrettanto efficace come il GH, se non di più, nell’alleviare i suddetti problemi. Il TB-500 è originario della comunità delle corse di cavalli, dove ha una lunga storia di utilizzo. I cavalli da corsa sono esposti a rigorose esigenze fisiche, con una massiccia quantità di stress applicato ai loro tessuti connettivi. In uno sport dove questi animali hanno solo pochi anni di possibile attività per far guadagnare ai loro padroni milioni di dollari, essere in grado di estendere la loro vita agonistica  anche di un paio di anni può portare a un guadagno economico enorme ai loro proprietari. Inutile dirlo, anche il TB-500 è molto meno costoso da somministrare in dosi efficaci  rispetto all’utilizzo del  GH alla dose che offre prestazioni analoghe in questo settore.

Prima di andare avanti vorrei chiarire un malinteso comune, che si pone di frequente tra coloro che fanno uso di GH. E’ noto che il GH provoca ritenzione idrica (e ne ho già parlato), che può essere facilmente visibile tramite il gonfiore delle mani e dei piedi, ma ciò che non è così noto è che il GH può causare un notevole grado di ritenzione idrica intramuscolare, che è indistinguibile dalla genuina crescita muscolare. Pertanto, se un individuo finisce per guadagnare 15 chili nel corso di un paio di settimane, questi numeri possono essere ingannevoli nel dirci quanta crescita reale ha effettivamente avuto luogo. Molte volte, l’utilizzatore vede niente di più che un aumento di peso e grandi muscoli pompati allo specchio, cosa che lo spinge ad attribuire questa nuova “crescita” al GH. In realtà, questo periodo di gonfiore iniziale è quasi attribuibile al 100% a una maggiore ritenzione idrica I.M. … non alla crescita muscolare. Questa verità può essere facilmente confermata attraverso una brusca interruzione del farmaco, dopo di che l’utilizzatore guarderà  la sua “crescita” sparire  rapidamente in un periodo di 1-2 settimane. Alla fine, l’utilizzatore finirà per pesare circa allo stesso modo come prima dell’utilizzo del GH. Voglio chiarire che non sto suggerendo che il GH non promuove la crescita muscolare … lo fa, solo molto lentamente e non vicino al potenziale finale che si ha con gli steroidi androgeni anabolizzanti.

Detto questo, il GH è un farmaco che si dovrebbe inserire in una preparazione? Beh, dipende dagli obiettivi e dalle finanze. Se siete finanziariamente benestanti e avete la possibilità di spendere diverse centinaia di euro al mese  non sarà un grosso problema inserire il GH nella propria preparazione. Tuttavia, se siete finanziariamente limitati (la maggior parte di noi lo è), allora sarà necessario applicare un po’ di sano discernimento nel processo decisionale. Se si rientra nella 2 ° categoria, bisognerebbe iniziare a capire quanto si può spendere al mese in modo responsabile e, in seguito,  valutare le priorità dei propri obiettivi. Se non ci si può permettere di spendere almeno 200€  al mese (che è il prezzo medio per un kit da 100 UI) allora il GH non è sicuramente alla propria portata. Al fine di ottenere quello che i più considerano “buoni” risultati dall’utilizzo  del GH da solo, si necessità di  utilizzare circa 5-6 UI al giorno, cosa che aumenterebbe il costo mensile del 75% o più.

La ragione per cui ho citato le priorità dei propri obiettivi quando si tenta di determinare se l’inserimento del GH sia una giusta scelta per se è perché ci potrebbero essere più alternative convenienti se si è alla ricerca di un solo effetto specifico. Ad esempio, se si è già molto magri e l’obiettivo principale è la crescita muscolare, è sciocco spendere 200- 250€ al mese, per  3 UI di GH al giorno quando si potrebbe usare IGF-1 LR3 per una frazione del costo e ottenere risultati migliori. Allo stesso modo, se il proprio obiettivo principale è la riparazione o la cura preventiva dei tessuti connettivi, sarà una miglior scelta l’acquisto e l’utilizzo del TB-500 invece del GH, dal momento che funziona spesso altrettanto meglio del GH, ma è molto meno costoso, anche quando si somministra ali massimi dosaggi. A mio parere, l’uso migliore per il GH è a fine lipolitico (o per mantenere i livelli di BF quando si consumano calorie in eccesso nel corso di una fase di massa)… ma perché spendere una piccola fortuna su un composto quando ci sono così tanti (e superiori)farmaci altrettanto efficaci per la perdita di grasso nel mercato? In breve, perché la stragrande maggioranza dei farmaci di perdita di grasso causano sia una serie di effetti collaterali  (che rende il loro uso a lungo termine intollerabile o impraticabile a causa di problemi relativi alla salute), o influenzano negativamente la conservazione/guadagno della  massa magra. Non solo il GH è abbastanza mite negli effetti collaterali (dose dipendente) per consentirne l’uso a lungo termine, ma il profilo di sicurezza lo consente. Inoltre, il GH è uno dei pochi farmaci in grado di promuovere la crescita/conservazione  muscolare mentre migliora la perdita di grasso.

Non c’è una sola caratteristica intrinseca del GH che ne giustifichi una tale stimata reputazione nella comunità del BB’ing. Ogni effetto positivo che fornisce, dal punto di vista del BB’ing, può essere riprodotto ad un grado maggiore con l’uso di farmaci alternativi. Eppure, la sua reputazione rimane. Il GH non si è guadagnato il suo stato attuale, fornendo un unico effetto drammatico. Piuttosto, fornendo una serie di effetti desiderabili che culminano in modo da formare un risultato finale degno di nota. Nel valutare il valore delle caratteristiche positive del GH caso per caso, nessuna di loro sembra essere nulla di straordinario, ma se combinate, il risultato visivo ottenuto può essere impressionante. Ad esempio, se si perdono 3,5 chili di grasso nel corso di un periodo di 3 mesi, potrebbe essere notevole, ma nulla che sia degno di nota. Allo stesso modo, se si dovesse guadagnare 2 chili di massa muscolare magra nel giro di 3 mesi, si sarebbe felice di averli ottenuti, ma non sarebbe considerato eccezionale. Tuttavia, quando si perdono 3,5 chili di grasso corporeo, aggiungendo 2 chili di massa muscolare, e ottenendo 4 chili di acqua intramuscolare contemporaneamente, questo cambia del tutto l’immagine. Vista da questa prospettiva, ora vediamo un individuo che sembra aver messo su 5 chili di massa magra, riducendo al contempo il suo grasso corporeo del 3-4% nel giro di 12 settimane.

Così, quando si determina se il GH sia la giusta svelta per la nostra preparazione, bisogna  cercate di evitare di guardare la cosa da un punto di vista “all-inclusive”. Invece, guardate ad ogni effetto individualmente e decidete se i benefici che desiderate valgono il costo del farmaco, o se sarebbe meglio fare affidamento su un altro farmaco al fine di realizzare i vostri obiettivi. Non siate indotti a pensare che il GH sia indispensabile o che non è possibile raggiungere i propri obiettivi senza di esso. Alcuni aspetti del vostro progresso nel BB’ing possono essere resi più difficili dalla sua assenza, ma ci sono diversi farmaci che, se usati in combinazione, possono fare tutto quello che il GH fa e anche di più. Il GH non è un farmaco fondamentale, ma è semplicemente la ciliegina sulla torta in una prospettiva di uso di PED, che dovrebbe essere aggiunta solo una volta che gli altri componenti di un programma di successo per il BB’ing sono stati messi in atto. L’alone di mistero è stato rotto. Per quanto questo farmaco possa essere affascinante e potenzialmente desiderabile, siamo ora in grado di osservarlo sotto una luce più oggettiva che ci aiuterà di conseguenza a prendere le nostre decisioni future.

Gabriel Bellizzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...