INULINA E GRASSO CORPOREO

 

Inulina

I bambini – e forse anche gli adulti che vogliono aumentare di massa muscolare accumulando meno grasso possibile- possono arrestare l’aumento della loro massa grassa assumendo 8g di Inulina al giorno. L’Inulina è un prebiotico – una fibra alimentare della quale si nutrono i batteri benefici nell’intestino. (1)

Nutrizionisti canadesi presso la University of Calgary hanno somministrato a 22 bambini in sovrappeso e obesi dai 7 ai 12 anni un paio di grammi di fibra Inulina ogni giorno per 16 settimane. I ricercatori hanno utilizzato Synergy-1, un prodotto dalla società tedesca Beneo. (2) La Beneo non ha finanziato lo studio.

Inizialmente ai partecipanti sono stati somministrati 4g di Inulina al giorno per due settimane. Dopo di che i ricercatori hanno aumentato la dose a 8g al giorno.

Ad un gruppo di controllo composto da 20 bambini in sovrappeso e obesi sono stati somministrati 3,3g di Maltodestrine ogni giorno, dose che conteneva la stessa quantità di energia di 8g di Inulina. I partecipanti hanno sciolto le Maltodestrine o l’Inulina in un bicchiere d’acqua che veniva bevuto mezz’ora prima del pasto serale.

La supplementazione con Inulina ha portato a quasi nessuna diminuzione del grasso corporeo, ma ha inibito la crescita del grasso corporeo dei bambini. Poiché i bambini continuavano a crescere normalmente, la supplementazione ha ridotto la loro percentuale di grasso corporeo per un po ‘più di un punto percentuale.

inulinsupplementationweightloss

La fibra Inulina ha modificato la composizione della popolazione di batteri nell’intestino dei bambini. Ha aumentato il numero di gran parte del Bifidobacterium benigno a scapito del Bacteroides vulgatus. Più forte è la diminuzione del Bacteroides vulgatus, più forte è la diminuzione della crescita del grasso corporeo.

I ricercatori sospettano che la modifica della popolazione batterica abbia determinato una riduzione della concentrazione di fattori infiammatori nel sangue e come conseguenza la percentuale di accumulo del grasso è diminuita.

I ricercatori hanno riportato che la supplemetazione con Inulina arricchita da oligofruttosio ha migliorato i risultati di obesità nei bambini in sovrappeso / obesi. Importante, i ricercatori hanno dimostrato che l’Inulina arricchita con oligofruttosio induce un aumento di specifici batteri nel intestino rispetto al placebo.

I ricercatori concludono dicendo che i risultati metabolici e microbici di questo studio forniscono una base per un più ampio test clinico nella popolazione pediatrica. I prebiotici sono poco costosi e non invasivi e quindi un intervento dietetico plausibile nella popolazione pediatrica in sovrappeso e obesa.

Gabriel Bellizzi

Riferimenti:

  1. https://dx.doi.org/10.1053/j.gastro.2017.05.055
  2. http://www.beneo.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...