Riporto qui di seguito un recente studio il quale si è occupato dell’osservazione dello stimolo indotto dalla variabile di inclinazione della Panca sul reclutamento del capo clavicolare del grande pettorale. Lo studio è stato svolto dallo scienziato dello sport David Rodriguez-Ridao dell’Università di Almeria, ed è stato pubblicato il corrente mese (ottobre 2020) su Special Issue Monitoring and Evaluation of Training in Sport and Exercise.[1]

Per lo svolgimento dello studio qui trattato, David Rodriguez-Ridao ha reclutato trenta giovani esperti in sport contro-resistenza sottoponendoli a sessioni di spinte su panca a diversa inclinazione: 0°, 15°, 30°, 45° e 60° (gradi). Ai soggetti è sono stati applicati degli elettrodi i quali dovevano rilevare sulla quanto i gruppi muscolari interessati dall’esercizio venivano reclutati e a che grado.

Nell’immagine sono visibili le zone anatomiche di posizionamento degli elettrodi durante lo studio.

Per il capo sterno-costale ed il capo addominale, la distensione su Panca Piana è risultata superiore alla distensione su Panca Inclinata. Per il capo clavicolare, la stimolazione è stata ottimale con un angolo di 30°.

Se l’angolo della Panca diventava maggiore di 30°, la Panca Inclinata si trasformava in un esercizio che stimolava principalmente i Deltoidi anteriori.

Per i Tricipiti, l’angolo della Panca non era un fattore influente.

Uno studio che può senz’altro essere d’aiuto per atleti e preparatori intenti ad enfatizzare al meglio lo stimolo di questo capo del grande pettorale.

Gabriel Bellizzi

Riferimenti:

1- https://doi.org/10.3390/ijerph17197339

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...